Un viaggio musicale che parte dall’evocazione della musica popolare, salpa dal friuli attraversa terre di passo e confine, scende dalle valli, percorre crinali e tratturi e arriva nelle terre di sicilia per ricordarci che la terra è di chi la canta. Abbiamo voluto sottolineare la forza del linguaggio della musica popolare. esprimersi nella propria lingua o dialetto vuol dire conoscenza e consapevolezza del proprio territorio. in un viaggio da nord a sud la cultura delle tradizioni non lascia mai la propria terra, si rinnova questo sì ma in modo da poter conservare sempre la propria appartenenza.

Il progetto viene costruito ad hoc tenendo in considerazione le potenzialità della scuola e le espressioni del territorio.

ORCHESTRA DEI RAGAZZI DI GORIZIA
Grazie alla professionalità ed all’impegno dei docenti Valter Sivilotti, Riccardo Radivo, Daniela Brussolo e Laura Grandi, ideatori e realizzatori dell’ Orchestra dei Ragazzi, l’attività della stessa si è fortemente sviluppata, tanto che oggi l’orchestra è composta da oltre 60 ragazzi provenienti dalle più importanti realtà musicali della Regione
I brani eseguiti sono appositamente composti o arrangiati per orchestra dal M° V.Sivilotti.
Ormai nota è la collaborazione tra l’Orchestra dei Ragazzi ed il compositore Remo Vinciguerra le cui musiche (“La storia delle note” e “L’Anatroccolo stonato”), sempre orchestrate da M° Sivilotti ed interpretate dai giovani musicisti, hanno destato il particolare interesse della casa editrice “Curci” di Milano la quale ha pubblicato l’opera nel 2004.
I programmi presentati sono stati i seguenti: ”Nove canzoni popolari”, “Musiche del mare”,“La storia delle note”, “L’Anatroccolo stonato” e “Cantaeuropa” eseguiti in varie località regionali, raggiungendo, grazie alle collaborazioni di cori di voci bianche provenienti della regione Friuli Venezia Giulia, un organico di ben 180 elementi (tra orchestra e coro). Nel 2006 con il programma “15 Canti Natalizi dal Mondo” ha svolto dei concerti anche in Austria. Nel 2008 in collaborazione con l’Associazione “Il Concerto” l’orchestra ha realizzato a Trieste e Cormons il progetto “Il mio paese che canta il mare” con musiche e testi di Valter Sivilotti e Marco Caronna.
I concerti tenuti in questi anni hanno sempre riscosso grande successo di pubblico e critica.