Articoli

La Buona Novella al Verdi di Gorizia

Giovedì 26 ottobre ore 20,45 al Teatro Verdi di Gorizia andrà in scena “LA BUONA NOVELLA” di Fabrizio De André, con Simone Cristicchi, la ProgOrchestra Accademia Naonis di Pordenone e il Coro del Friuli Venezia Giulia-Giovani preparato da Cristiano Dell’Oste, diretti da Valter Sivilotti che ha curato anche tutti gli arrangiamenti.

Simone Cristicchi, poliedrico “cantattore” consacrato dalla critica come l’artista italiano contemporaneo più completo, torna in scena ne LA BUONA NOVELLA di Fabrizio De André, proposta in versione per orchestra e coro giovanile scritta da Valter Sivilotti, musicista che per lo stesso Simone Cristicchi ha composto le musiche dello spettacolo teatrale MAGAZZINO 18 (oltre 140.000 spettatori in 250 repliche).
Lo spettacolo gode dell’alto Patrocinio della Fondazione Fabrizio De André; testi tratti dai pensieri di don Andrea Gallo (Comunità di San Benedetto al porto – Genova) e di don Pierluigi Di Piazza (Centro Ernesto Balducci di Zugliano – Udine).

Orcolat 76

Venerdì 15 settembre alle ore 21 nel Duomo di Gemona del Friuli: ORCOLAT 76 di e con Simone Cristicchi, con la partecipazione di Francesca Gallo, Maia Monzani, la Mitteleuropa Orchestra diretta da Valter Sivilotti che ha curato musiche originali e arrangiamenti e il Coro Fvg diretto da Cristiano Dell’Oste. E’ una produzione Folkest.
„Sarà la quinta replica quella di venerdì 15 settembre per “Orcolat ‘76”, lo spettacolo di Simone Cristicchi che racconta il terremoto del Friuli, progetto fortemente voluto dalla Provincia di Udine e dalla città di Gemona del Friuli in occasione del 40mo anniversario del sisma.

L’appuntamento è alle 21 nel Duomo di Gemona dove l’anno scorso, sempre il 15 settembre, è stato messo in scena per la prima volta con due seguitissime rappresentazioni. A un anno di distanza e dopo le repliche al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (6 maggio) e a Lignano Sabbiadoro (2 agosto), “Orcolat 76” registra nuovamente il tutto esaurito “tanto che  organizzeremo, sempre a Gemona, una quarta replica tenendo in considerazione le richieste non soddisfatte in questa data” annuncia il sindaco di Gemona Paolo Urbani ringraziando la Provincia per il sostegno.  “Orcolat ‘76” – prosegue Urbani – è stato molto apprezzato per la qualità dello spettacolo, degli interpreti, per la location in cui viene messo in scena ma soprattutto per le intense emozioni suscitate, un pugno allo stomaco per chi c’era nel 1976 e una grande lezione sulla rinascita del Friuli per i giovani”. “Orcolat ‘76 continua il suo percorso com’era nelle intenzioni dei proponenti ; uno spettacolo che – commenta il presidente del Consiglio provinciale Fabrizio Pitton – racconta il sisma del ’76 in una modalità inedita, il poema sinfonico – costruito grazie alla collaborazione con il maestro Valter Sivillotti, la Mitteleuropa Orchestra e il Coro del Fvg diretto dal Maestro Cristiano Dell’Oste – proposto e gradito anche ai giovanissimi attraverso il progetto di teatro scuola “diecipiù”. L’obiettivo è quello di riproporlo nuovamente ma in una versione teatrale per consentirne una diffusione su larga scala”.

Orcolat ’76

Premio Nonino 2017

La Giuria del Premio Nonino, presieduta da Vidiadhar Surajprasad Naipaul, premio Nobel per la Letteratura 2001 ha assegnato i Premi Nonino 2017. Sabato 28 gennaio la premiazione alle distillerie Nonino, con musiche di Verdi e Offenbach arrangiate da Valter Sivilotti. Presenti il Coro Fvg diretto da Cristiano Dell’Oste e il coro Artemia diretto da Denis Monte.

 

Premio Nonino

Premio Nonino

PREMIO NONINO 2013 – Cerimonia di premiazione con Coro ed ensemble FVG, Coro Artemia e Sara Simondi come voce solista, sabato 26 gennaio alle Distillerie Nonino di Percoto (Ud).

A partire dall’edizione del 2012, Valter Sivilotti si occupa degli arrangiamenti delle musiche per la cerimonia del “Premio Nonino” che saranno eseguite dal Coro ed ensemble FVG e dal Coro Artemia di Torviscosa con la regia di Ermanno Olmi.

Il Premio Nonino 2013, giunto quest’anno alla trentottesima edizione, è stato conferito al giornalista americano Michael Pollan, alla poetessa statunitense Jorie Graham, allo scienziato inglese che ha teorizzato il “bosone” (detto anche la “Particella di Dio”) Peter Higgs e alla ricercatrice del Cern di Ginevra che ha provato l’esistenza della particella Fabiola Gianotti. Il Premio Speciale Nonino è andato a tre volti illustri della ristorazione italiana: Annie Féolde (Enoteca Pinchiorri – Firenze), Gualtiero Marchesi (L’Albereta – Erbusco, Brescia) ed Ezio Santin (Antica Osteria del Ponte – Cassinetta di Lugagnano, Milano), per il ruolo di pionieri nella diffusione dell’eccellenza della nostra cucina nel mondo. I nomi dei vincitori sono stati resi noti dalla giuria presieduta dal Nobel 2001 per la letteratura Vidiadhar Surajprasad Naipaul.

coro fvg

Coro + 1 con Coro FVG

coro fvg
“O magnum Mysterium” di Valter Sivilotti sarà uno dei brani presentati al concerto di lunedì 10 dicembre, ore 20.45 all’ Auditorium Piazzale Kolbe di Udine e al concerto di mercoledì 12 dicembre, ore 20.45 al Duomo di San Mauro Martire di Maniago.
Un progetto mirato a valorizzare le eccellenze dei Conservatori regionali. Un programma con brani a cappella eseguiti dal Coro del Friuli Venezia Giulia diretto dagli allievi dei corsi di musica corale e direzione di coro dei Conservatori di Udine e Trieste e di volta in volta accompagnati da strumenti sempre diversi. Non essendoci un repertorio specifico e comunque non molto vasto per coro e strumento solista, eccezione fatta per la classica soluzione dell’organo o pianoforte, si è pensato di commissionare a dei compositori locali delle composizioni ad hoc. Sono stati interpellati quindi alcuni direttori di chiara fama quali Paolo Paroni e Valter Sivilotti, oltre al celebre saxofonista Klaus Gesing da qualche tempo residente in regione, e uno degli specialisti della musica gospel, il pianista Rudy Fantin.
Il progetto quindi assume una valenza molto originale. Musiche in prima assoluta, giovani direttori e giovani interpreti, con il coro a fungere da laboratorio.
Nascono così nuovi repertori, nuove idee creative, con il preciso intento di mettere in circolazione nuova linfa nel solco millenario della musica sacra, con un strumento insolito a concertare con le voci a cappella.
balkanika

Balkanika

Al via la nuova produzione dei Piano Twelve: unica formazione italiana che vede 12 pianisti contemporaneamente sul palco.

Il debutto sarà al Teatro Verdi di Gorizia il giorno 14 gennaio 2012 alle  ore 20.45.

E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita on line sul sito www.vivaticket.it