Articoli

“Il Carillon” – L’Opera del Cuore

Venerdì 31 maggio ore 21.00 al Teatro Filarmonico di Verona, in scena l’opera inedita “IL CARILLON” in collaborazione con la Camerata della arti, per la regia di Katia Ricciarelli, le musiche di Giuseppe Vesentini, la direzione artistica di Francesco Zingariello, la revisione della partitura di Valter Sivilotti e con l’Orchestra Machiavelli diretta da Sergio Baietta.

Una grande sfida che passa attraverso l’impegno sociale. E’ questo, in sintesi, lo spirito dell’impegno che coinvolge la Camerata nelle Arti nella rappresentazione dell’opera inedita “Il Carillon” di Giuseppe Vesentini.
Il direttore artistico Francesco Zingariello insieme al maestro Valter Sivilotti  hanno infatti curato la revisione della partitura che verrà portata in scena in forma ridotta nelle parti corali  dagli alunni di scuola media che hanno partecipato al progetto “Mettiamoci all’opera” insieme al soprano Katia Ricciarelli e grazie all’impegno del maestro Marilena Riva.
L’opera rientra fra le iniziative del progetto “L’opera del cuore” promossa  dalla Onlus A.NA.VI (Associazione Nascere per vivere) che assiste e aiuta bambini con patologie neonatali seguendoli fino all’età pediatrica in collaborazione con le Unità Operative Complesse di Pediatria, Neuropsichiatria infantile, Chirurgia Pediatrica generale e specialistica Oculistica- Servizio di Oftalmologia pediatrica, Pediatria a indirizzo critico, Pediatria a indirizzo diabetologico e Malattie del Metabolismo dell’Ospedale della Donna e del Bambino di Verona.

L’iniziativa rientra nel progetto “Insieme per i loro occhi” sostenuto dalla Fondazione Cattolica Assicurazioni. Finalità del progetto è educare i bambini all’ascolto dell’opera melodrammatica, trasformandoli in nuovo pubblico consapevole, attento e giustamente critico.
“Prosegue il percorso della Camerata delle Arti – spiega il direttore artistico Francesco Zingariello – anche nell’ambito delle nostre attività che rientrano nel progetto Mettiamoci all’opera. La revisione della partitura del Carillon, opera inedita del melomane Vesentini, è una straordinaria prova nella quale l’associazione è coinvolta direttamente anche grazie alla straordinaria presenza di Katia Ricciarelli che ha appena registrato un grande successo a Potenza in veste di regista del Don Giovanni di Mozart”.

Concorso Memorial Beniamino Gavasso

Mercoledì 28 novembre 2018 l’ Accademia Naonis di Pordenone, allo scopo di incrementare e valorizzare le competenze musicali dei giovani, con il sostegno dei cinque Club Rotary della Provincia di Pordenone, verrà organizzata a Sacile un’audizione con apposito concorso per selezionare il soprano che si esibirà in Teatro, grazie alla collaborazione dell’Associazione Musicale Vincenzo Ruffo e del Comune di Sacile. La giuria del concorso sarà composta da direttori artistici, cantanti lirici e operatori musicali di fama internazionale, fra cui il celebre soprano KATIA RICCIARELLI e il tenore FRANCESCO ZINGARIELLO.

Maggiori informazioni su www.accademianaonis.it/home

MOGOL si racconta

Domenica 6 maggio all’ Auditorium Conservatorio “G. da Venosa” di Potenza, MOGOL SI RACCONTA, con l’ Orchestra di Puglia e Basilicata, Francesco, Mariagrazia e Clemente Zingariello, Daniela Sornatale, Rita Zingariello e Valter Sivilotti.

Un concerto all’insegna delle tappe salienti della vita di uno dei più grandi autori musicali italiani: Mogol.

100 anni di musica italiana

Ricciarelli

Katia Ricciarelli a Mola di Bari

Ricciarelli

Martedì 30 aprile ore 18,30 presso lo splendido e suggestivo resort e luxury wedding location che si insinua dolcemente nel porticciolo di Mola di Bari (su invito) in riva al mare, con musiche originali e arrangiamenti di Valter Sivilotti si esibirà KATIA RICCIARELLI insieme a FRANCESCO ZINGARIELLO. Sarà la madrina d’eccezione per REMARE, dopo il concerto cena gran gala’ per degustare le prelibatezze della cucina mediterranea. Info e contatti 392.2318950, 0804737098

kRicciarelli

Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello – Insieme per la vita

kRicciarelli

Sabato 20 aprile 2013 ore 20.45 presso il Comunale Mario Del Monaco di Treviso si terrà il concerto a favore dell’ A.I.L. – INSIEME PER LA VITA con KATIA RICCIARELLI e FRANCESCO ZINGARIELLO, che proporranno canzoni tratte dal loro album “Il Canto della Vita” con gli arrangiamenti e le musiche originali del M° Valter Sivilotti.

Evento voluto ed organizzato dalla Fondazione Mario Del Monaco International nella persona di Cosimo Filomeno, Presidente della stessa, per raccogliere fondi per l’Associazione italiana contro le leucemie linfomi e mieloma.

Il concerto vedrà protagonista la musica lirica e leggera da Rossini a Morricone con il soprano Arianna Franchi, il tenore Alessandro Moccia, la vocalist Valentina Filomeno, il Piccolo Coro “IDoReMissimi” e i Growin’up Singers, diretti da Paola Pascolo, affiancati dall’Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici che avrà sul podio il Maestro Christian Maggio.

Biglietto platea 28 euro, palchi 23 euro e loggione 14 euro.

Per info e prevendite: tel. 349-6362669 e 0422-493070 e-mail: fond.mariodelmonaco@libero.it

Ricciarelli Zingariello

XIV Stagione Concertistica Federiciana

Ricciarelli Zingariello

XIV Stagione Concertistica Federiciana – Sarà KATIA RICCIARELLI a inaugurare, domenica 20 gennaio alle ore 21.15, la stagione dell’Orchestra di Puglia e Basilicata presso l’Auditorium Centro Giovanile Benedetto XIII a Gravina in Puglia. Il grande soprano e il tenore Francesco Zingariello con gli arrangiamenti del M° Valter Sivilotti, dopo una lunga collaborazione artistica presenteranno il loro ultimo lavoro discografico, dal titolo “Il canto della vita”. Lo spettacolo ripropone brani come: Caruso, Un amore così grande, Amapola, Historia de un amor, La chanson des vieux amants, Il nostro concerto, e così via, fino a un originale Và Pensiero in versione gospel (in onore ai nostri 150 anni della Repubblica) e il brano inedito il “Canto della vita”, vero cameo di questo prezioso lavoro su testo della stessa Katia Ricciarelli e Roberto Corlianò e musiche di Francesco Zingariello e Valter Sivilotti. Gli arrangiamenti e le orchestrazioni sono stati curati dal M° Valter Sivilotti. I due artisti sono accompagnati dai Solisti di Puglia e Basilicata (pianoforte, violino, contrabbasso, flauto, percussioni e fisarmonica).