Articoli

Mitteleuropa Orchestra omaggia i Beatles a Pontebba, Cordenons, Gemona e Tolmezzo

Sabato 1 dicembre del Teatro Italia di Pontebba, mercoledì 5 dicembre dell’Auditorium Aldo Moro di Cordenons, giovedì 6 dicembre del Teatro Sociale di Gemona e venerdì 7 dicembre del Teatro Candoni di Tolmezzo. Tutte le serate avranno inizio alle 21, con l’eccezione del concerto al Candoni, programmato alle 20.45, il concerto “Beatles” con la Mitteleuropa orchestra. Esiste un punto di incontro tra il linguaggio e la cultura “pop” e la musica classica? La Mitteleuropa Orchestra ritiene di sì.

Dopo il tutto esaurito fatto segnare a Maniago da The Other Side – l’altra faccia del Rock, continua la collaborazione tra Circuito ERT Mitteleuropa Orchestra. Il concerto dell’ensemble regionale dedicato alle musiche dei Beatles, gli arrangiamenti di Daniele Russo con la supervisione di Valter Sivilotti; a condurre i Maestri dell’Orchestra ci sarà Igor Zobin.

I Beatles hanno rivoluzionato pensieri e canoni ideologici, ma soprattutto hanno scritto splendida musica. Ed è nella ricerca compositiva verso un’orchestrazione strutturata che si svelano le cellule nobili insite nel linguaggio musicale del quartetto di Liverpool, una ricerca condotta con rigore e passione, senza pregiudizio alcuno, che permette a qualsiasi tipo di utenza, di apprezzare e di vivere in modo naturale ed empatico gli accenti ritmici, melodici, talvolta drammatici e melanconici, di una musica che oramai la Storia ha decretato immortale.

Radicata nella tradizione musicale del centro e del sud Europa, la Mitteleuropa Orchestra discende da esperienze orchestrali pluridecennali. Attualmente conta 47 Professori d’Orchestra stabili e ha la sua sede a Palmanova presso la Loggia della Gran Guardia. La Mitteleuropa Orchestra si propone al pubblico in formazione sinfonica, sinfonico-corale, con orchestra d’archi, orchestra di fiati ed ensemble cameristici, e il suo repertorio spazia dal barocco al contemporaneo, dal classico al crossover.

Il M° Igor Zobin è uno tra i pochissimi fisarmonicisti al mondo ad essere diplomato in direzione d’orchestra, nonché l’unico che sta portando avanti, contemporaneamente alla carriera di concertista, anche quella di direttore e compositore. Diplomato in fisarmonica al Conservatorio Rossini a Pesaro e in composizione al Conservatorio Tartini di Trieste, è stato il primo fisarmonicista in Italia a diplomarsi in direzione d’orchestra, sotto la guida del M° Donato Renzetti. Nel 2002 è stato scelto come rappresentante dell’Italia alla 52° Coupe Mondial de l’Accordeon, dove ha conquistato il terzo posto nella massima categoria e il titolo di miglior italiano classificato. È stato il primo fisarmonicista ad esibirsi come solista nella Sala Sinopoli al Parco della Musica con l’Orchestra Sinfonica di Roma e del Lazio. Ha all’attivo numerose prime italiane e mondiali.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, chiamando il Teatro Italia di Pontebba (0428 91065), il Centro Culturale Aldo Moro di Cordenons (0434 932725), il Teatro Sociale di Gemona (0432 970520) e l’Ufficio Cultura di Tolmezzo (0433 487961).

 

PROGRAMMA

John Lennon (1940-1980), Paul McCartney (1942), George Harrison (1943-2001), Ringo Starr (1940)

Arrangiamenti: Daniele Russo, Supervisione: Valter Sivilotti

Eleanor Rigby

Strawberry Fields Forever

Penny Lane

Something

Blackbird

Ob-La-Di, Ob-La-Da

Day Tripper

Yesterday

Get Back

Hey Jude

The Long And Winding Road

She Loves You

Michelle

All You Need Is Love

Let It Be

Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band

I Am The Walrus

Come Together

concerto fuori abbonamento a Cordenons, Gemona e Tolmezzo

Katia Ricciarelli – 1° Memorial Beniamino Gavasso

Giovedì 29 novembre ore 21 al Teatro Comunale G. Verdi di Pordenone, Concerto di Katia Ricciarelli. L’Accademia Musicale Naonis di Pordenone, in collaborazione con i cinque Club Rotary della Provincia di Pordenone, quest’anno ha stabilito di abbinare il suo prestigioso Galà al 1° Memorial Concert Beniamino Gavasso, fondatore e ideatore dell’Accademia Musicale Naonis.

Katia Ricciarelli, soprano di fama internazionale, con al suo attivo tappe di straordinario prestigio nei teatri di tutto il mondo, quest’anno raggiunge 50 anni di carriera e l’Accademia Naonis, con i suoi 20 anni di carriera, ha il piacere di condividere questo traguardo con la stella del bel canto.

Il grande repertorio affrontato in carriera da Katia Ricciarelli, verrà rielaborato e presentato al pubblico pordenonese nella serata del 29 novembre 2018 al Teatro Verdi di Pordenone, in una forma nuova e piena di spunti legati alla contemporaneità. Le canzoni e le arie d’opera verranno presentate, ed eseguite in modo da tessere un viaggio nella vita di Katia Ricciarelli, e saranno la perfetta colonna sonora del racconto fatto in prima persona dal soprano intervistato sul palco da Marco Carrozzo.

Durante la serata interverrà anche il tenore FRANCESCO ZINGARIELLO.

La direzione sarà affidata ai maestri Valter Sivilotti e Alberto Pollesel.

Inoltre, alla serata parteciperà la vincitrice del CONCORSO “MEMORIAL BENIAMINO GAVASSO”.

L’audizione del concorso si terrà a Sacile il 28 novembre 2018.

“Mogol si racconta” a Potenza

Martedì 30 ottobre all’Auditorium Conservatorio “G. da Venosa” di Potenza e mercoledì 31 ottobre al Teatro Apollo di Lecce, lo spettacolo “MOGOL SI RACCONTA”.
Uno spettacolo dedicato al grande Giulio Rapetti Mogol, che sarà protagonista della serata attraverso il racconto della sua carriera e dei suoi capolavori eseguiti da straordinari artisti, con la partecipazione del Coro l’Arpeggione e dall’Orchestra di Puglia e Basilicata, diretti dal pianista e arrangiatore Valter Sivilotti.

Wonderful Piano

Venerdì 19 Ottobre ore 20,45 al Teatro Apollo di Lecce, per l’inaugurazione della 49^ Stagione Concertistica della Camerata Musicale Salentina WONDERFUL PIANO con Matthew Lee e l’Orchestra ICO della Magna Grecia diretta da Valter Sivilotti.

Rock’n roll e atmosfere anni ’50 con il grande pianista Matthew Lee, da Elvis Presley a Bruno Mars, da Domenico Modugno a Edoardo Bennato.
La voce e il piano di Matthew Lee saranno accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Valter Sivilotti.

Matthew Lee, nato a Pesaro nel 1982, è uno straordinario performer, pianista e cantante, un talento degli 88 tasti, innamorato del rock’n roll. Nella sua pur giovane carriera vanta oltre 1200 concerti disseminati in tutto il pianeta. Il padre musicista gli trasmette la passione per lo strumento, studia pianoforte ma l’ascolto dei dischi di Elvis Presley cambierà in maniera radicale il suo approccio. Definito “the genius of rock’n’roll” dalla stampa internazionale, recentemente ospite di Fiorello a “Edicola Fiore” e del prestigioso show di Gigi Proietti su RaiUno, vincitore del Coca Cola Summer Festival 2015 nella categoria giovani e nominato ambasciatore dell’aeroporto di Charleroi per il 2017, Matthew Lee è tra i principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior appeal, il rilancio delle atmosfere anni 50. “Per quanto mi riguarda – ha dichiarato – essere d’altri tempi non significa rimanere ancorato al passato, ma semplicemente recuperare valori importanti, che forse stavamo rischiando di perdere, il tutto però rivisto in una chiave attuale, non ‘un’operazione nostalgia’ ma un qualcosa che spero possa essere percepito come una novità”.

Il nuovo lavoro “Pianoman” è un disco frizzante, travolgente, entusiasmante dove i cardini sono appunto il pianoforte e la voce. Nell’album convivono la musica classica, il pop, il rock, il soul, lo swing, il country, il blues, la melodia, la canzone d’autore, un caleidoscopio di stili e generi reinventati ed amalgamati dall’inconfondibile rock’n’roll touch di Matthew. Sonorità super contemporanee ed atmosfere vintage, pervadono le 12 canzoni dell’album a cui si aggiungono 2 sorprendenti brani strumentali e tre interludi di solo piano. Nello spettacolo “Pianoman” è accompagnato da 3 musicisti di primissimo livello (Frank Carrera alla chitarra, Alessandro Infusini al basso elettrico e Matteo Pierpaoli alla batteria). Ha partecipato a importanti manifestazioni tra cui il Cincinnati Blues Festival in Ohio (Usa), il Jazz club Hotel Meridien di Parigi (Francia), il Festival di Sao Vincente (Capoverde) e il Musikmesse di Francoforte (Germania).

Fondata dal M° Carlo Vitale nel 1970, la Camerata Musicale Salentina è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo MiBACT, dalla Regione Puglia e dal Comune di Lecce.
Sponsor della manifestazione Banca popolare pugliese.

PROGRAMMA MUSICALE

Bruno Mars – Just the way you are
Edoardo Bennato – L’isola che non c’è
Matthew Lee – Non mi credere
Little Richard – Long tall sally
Domenico Modugno – Volare
Gioacchino Rossini – Tarantella
Bobby Darin – Splish splash
Tony Renis – Quando quando quando
Matthew Lee – E’ tempo d’altri tempi
Paul Simon – Bridge over troubled water
Kurt Weill – Mack the knife
Elvis Presley – Jailhouse rock
Matthew Lee – La più bella canzone d’amore
Francesco Orizi – Hey Ho
Fabio Concato – Fiore di maggio
E. Di Capua/E. Presley – It’s now or never

 

Moca Festival Internazionale – Antonella Ruggiero

mocago04 per sito
Venerdì 10 agosto ore 21 in Piazza della Repubblica a Monfalcone (Go)concerto di ANTONELLA RUGGIERO per il MOCA FESTIVAL INTERNAZIONALE con l’Orchestra dell’Accademia Naonis diretta dal Maestro Valter Sivilotti che ha curato anche tutti gli arrangiamenti.

 

Wonderful Piano con Matthew Lee e l’ Orchestra della Magna Grecia

Martedì 31 luglio 2018 all’Arena della Villa Peripato a Taranto e mercoledì 1 agosto alla Piazza Mercato di Viggiano (Pz), “WONDERFUL PIANO” concerto con il pianista MATTHEW LEE, insieme alla ORCHESTRA DELLA MAGNA GRECIA in “Wonderful Piano”, inizio spettacoli ore 21.00. La voce e il piano di Matthew Lee saranno accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia diretta da Valter Sivilotti che ha curato anche gli arrangiamenti.

Matthew Lee, nato a Pesaro nel 1982, è uno straordinario performer, pianista e cantante, un talento degli 88 tasti, innamorato del rock’n roll. Nella sua pur giovane carriera vanta oltre 1200 concerti disseminati in tutto il pianeta. Il padre musicista gli trasmette la passione per lo strumento, studia pianoforte ma l’ascolto dei dischi di Elvis Presley cambierà in maniera radicale il suo approccio. Definito “the genius of rock’n’roll” dalla stampa internazionale, recentemente ospite di Fiorello a “Edicola Fiore” e del prestigioso show di Gigi Proietti su RaiUno, vincitore del Coca Cola Summer Festival 2015 nella categoria giovani e nominato ambasciatore dell’aeroporto di Charleroi per il 2017, Matthew Lee è tra i principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior appeal, il rilancio delle atmosfere anni 50. “Per quanto mi riguarda – ha dichiarato – essere d’altri tempi non significa rimanere ancorato al passato, ma semplicemente recuperare valori importanti, che forse stavamo rischiando di perdere, il tutto però rivisto in una chiave attuale, non ‘un’operazione nostalgia’ ma un qualcosa che spero possa essere percepito come una novità”.

“Wonderful Piano” con Matthew Lee

Mercoledì 14 febbraio alle ore 21 al Teatro Orfeo di Taranto, concerto con il pianista Matthew Lee, insieme alla Orchestra della Magna Grecia in “Wonderful Piano”, nell’ambito della rassegna “Eventi Musicali”. La voce e il piano di Matthew Lee saranno accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Valter Sivilotti.

Replica giovedì 15 febbraio all’Auditorium Gervasio di Matera.

Matthew Lee, nato a Pesaro nel 1982, è uno straordinario performer, pianista e cantante, un talento degli 88 tasti, innamorato del rock’n roll. Nella sua pur giovane carriera vanta oltre 1200 concerti disseminati in tutto il pianeta. Il padre musicista gli trasmette la passione per lo strumento, studia pianoforte ma l’ascolto dei dischi di Elvis Presley cambierà in maniera radicale il suo approccio. Definito “the genius of rock’n’roll” dalla stampa internazionale, recentemente ospite di Fiorello a “Edicola Fiore” e del prestigioso show di Gigi Proietti su RaiUno, vincitore del Coca Cola Summer Festival 2015 nella categoria giovani e nominato ambasciatore dell’aeroporto di Charleroi per il 2017, Matthew Lee è tra i principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior appeal, il rilancio delle atmosfere anni 50. “Per quanto mi riguarda – ha dichiarato – essere d’altri tempi non significa rimanere ancorato al passato, ma semplicemente recuperare valori importanti, che forse stavamo rischiando di perdere, il tutto però rivisto in una chiave attuale, non ‘un’operazione nostalgia’ ma un qualcosa che spero possa essere percepito come una novità”.

Il concerto è organizzato dall’Orchestra ICO Magna Grecia e Comune di Taranto, Regione Puglia e Mibact. Main sponsor: Ubi Banca, Shell, Fondazione Puglia, Programma Sviluppo e Baux Cucine. Partner: Mycicero.

Per biglietti e informazioni: a Taranto presso Orchestra della Magna Grecia, in via Tirrenia n.4 (099.7304422), in via Giovinazzi n.28 (cell. 392.9199935) o da Basile Strumenti Musicali, in via Matteotti n.4 (099.4526853).

I biglietti possono essere acquistati anche online: www.biglietto.it/newacquisto/titoli.asp?id=81&lng&ide