Taobuk – Simone Cristicchi e Nina Zilli in concerto

Sabato 22 giugno ore 21.30 al Teatro Antico di Taormina la grande serata di spettacolo internazionale con letteratura, cinema e musica. In concerto Simone Cristicchi e Nina Zilli: si esibiranno accompagnati dall’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, diretta da Valter Sivilotti.

Una grande serata di letteratura, musica e cinema che grazie alla MainMedia Partnership Rai andrà in onda su Rai 3 sabato 13 luglio in seconda serata.

E ancora la violinista enfant prodige Anastasiya Petryshak, che eseguirà il brano Zigeunerweisen di Pablo de Sarazade e il mezzosoprano georgiano Nino Surguladze, sul palco ad affascinare il pubblico con la Chanson Bohéme dalla Carmen di Bizet.

E poi tanto spettacolo con i grandi attori Massimo Ghini, Fabrizio Ferracane e Nancy Brilli, volto amatissimo già vincitrice di un David di Donatello e di un Nastro d’argento.
La serata continuerà con due straordinarie voci della letteratura contemporenea: il premio Pulitzer Jhumpa Lahiri, scrittrice statunitense di origine bengalese, e Ian McEwan, uno dei più grandi autori britannici, entrambi premiati con il Taobuk Award for Literary Excellence
Infine, non mancherà la più sofisticata moda italiana: la stilista Marella Ferrera riceverà il Taobuk Award Trame di Storia.

La serata sarà condotta dal giornalista del Tg1-RAI Alessio Zucchini.

È disponibile  la prevendita dei biglietti su i circuiti Ticket One, Box Office Catania (0957225340 www.ctbox.it) e Box Office Palermo (091 335566 www.circuitoboxofficesicilia.it:

Filologica Friulana

 

Lunedì 17 giugno registrazione a Palazzo Mantica a Udine, sede della filologica friulana. Con i Filarmonici Friulani e il violino solista di Lucio Degani. Verrà registrata una nuova composizione di Valter Sivilotti, commissionata dalla Filologica Friulana, che sarà la colonna sonora di uno spot con la regia di Dorino Minigutti.

“Il Carillon” – L’Opera del Cuore

Venerdì 31 maggio ore 21.00 al Teatro Filarmonico di Verona, in scena l’opera inedita “IL CARILLON” in collaborazione con la Camerata della arti, per la regia di Katia Ricciarelli, le musiche di Giuseppe Vesentini, la direzione artistica di Francesco Zingariello, la revisione della partitura di Valter Sivilotti e con l’Orchestra Machiavelli diretta da Sergio Baietta.

Una grande sfida che passa attraverso l’impegno sociale. E’ questo, in sintesi, lo spirito dell’impegno che coinvolge la Camerata nelle Arti nella rappresentazione dell’opera inedita “Il Carillon” di Giuseppe Vesentini.
Il direttore artistico Francesco Zingariello insieme al maestro Valter Sivilotti  hanno infatti curato la revisione della partitura che verrà portata in scena in forma ridotta nelle parti corali  dagli alunni di scuola media che hanno partecipato al progetto “Mettiamoci all’opera” insieme al soprano Katia Ricciarelli e grazie all’impegno del maestro Marilena Riva.
L’opera rientra fra le iniziative del progetto “L’opera del cuore” promossa  dalla Onlus A.NA.VI (Associazione Nascere per vivere) che assiste e aiuta bambini con patologie neonatali seguendoli fino all’età pediatrica in collaborazione con le Unità Operative Complesse di Pediatria, Neuropsichiatria infantile, Chirurgia Pediatrica generale e specialistica Oculistica- Servizio di Oftalmologia pediatrica, Pediatria a indirizzo critico, Pediatria a indirizzo diabetologico e Malattie del Metabolismo dell’Ospedale della Donna e del Bambino di Verona.

L’iniziativa rientra nel progetto “Insieme per i loro occhi” sostenuto dalla Fondazione Cattolica Assicurazioni. Finalità del progetto è educare i bambini all’ascolto dell’opera melodrammatica, trasformandoli in nuovo pubblico consapevole, attento e giustamente critico.
“Prosegue il percorso della Camerata delle Arti – spiega il direttore artistico Francesco Zingariello – anche nell’ambito delle nostre attività che rientrano nel progetto Mettiamoci all’opera. La revisione della partitura del Carillon, opera inedita del melomane Vesentini, è una straordinaria prova nella quale l’associazione è coinvolta direttamente anche grazie alla straordinaria presenza di Katia Ricciarelli che ha appena registrato un grande successo a Potenza in veste di regista del Don Giovanni di Mozart”.

Piano City – Ostinato nella fabbrica Orobia 15

Domenica 19 maggio ore 16 alla Fabbrica Orobia in Via Orobia 15 a Milano, per Piano City il concerto “OSTINATO nella Fabbrica Orobia 15”, un progetto di Accademia Naonis Pordenone Musik und Kunst Privatuniversitat Vienna, con il suono di 4 pianoforti, che vuole richiamare l’idea di forza e velocità con un’esperienza multi sensoriale per le musiche proposte e per esecuzione. Arrangiamenti di Valter Sivilotti.

PROGRAMMA

Elaborazione per 4 pianoforti  Maestro Valter Sivilotti, Maestro concertatore Jhoannes Kropfitsch

Arthur Honneger, arr. Daniele Russo
Pacific 231

Popolare armeno, arr. Valter Sivilotti
Sono Yar

Carl Orf, arr. Caterina Croci
In taberna quando sumus

Alexsander Vasilyevich Mosolov, arr. Valter Sivilotti
Fonderia D’acciaio

Sting, arr. Valter Sivilotti
Russians

Maurice Ravel, arr. Valter Sivilotti
Bolero

Goran Bregovich, arr. Valter Sivilotti
Ederlezi

Ludwig Van Beethoven,  arr. Valter Sivilotti
Adagio sostenuto dalla sonata “Al chiaro di luna”

Meade (Lux) Lewis, arr. Valter Sivilotti Honky Tony
train blues

Valter Sivilotti
Ekecheria

Wolfgang Amadeus Mozart, arr. Valter Sivilotti
Marcia alla turca

Divertimento per orchestra – di Leonard Bernstein (1980)

 

Giovedì 16 maggio al Teatro Orfeo di Taranto, venerdì 17 maggio all’ Auditorium Gervasio di Matera e sabato 18 maggio al Chiostro di S. Chiara di Mola di Bari, il concerto “Divertimento per orchestra” di Leonard Bernstein.

Leonard Bernstein scrisse questa composizione per il centenario della Boston Symphony Orchestra. Un divertimento per l’orchestra. Come per lui era un divertimento sedersi al pianoforte e suonare la Rhapsody in Blue di Gershwin. Questo lo spunto dal quale è nata l’idea di questa versione per Orchestra e Pianoforte, ad opera del Maestro Valter Sivilotti, in cui gli stili e le tecniche dei due brani si fondono.

Al pianoforte un grande e funambolico interprete: Michel Camilo (www.michelcamilo.com) con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano.

 

 

Turoldo Vivo a Roma

Venerdì 3 maggio ore 20.30 alla Chiesa di San Marcello al Corso di Roma, presentazione del libro “E nel silenzio il canto” di Fabio Turchini, a seguire lo spettacolo “Turoldo vivo: parole e musica per un domani”. Liturgia della rifessione per soli, coro, orchestrae voci recitanti con musica, videoproiezioni, letture, interpretazioni attorali e voci soliste. Con le musiche originali di Renato Miani, Valter Sivilotti, Giuseppe Tirelli per la regia di Giuliano Bonanni, con la direzione artistica di Giuseppe Tirelli.

Con il coro Le Colone

Giuliano Bonanni Chiara Donada Gianni Nistri attori

con la partecipazione eccezionale della cantante Luisa Cottifogli

Nadia Petrova Emanuela Mattiussi voci soliste

Lucia Clonfero Simone D’Eusanio Elena Allegretto Cristina Nadal quartetto d’archi

Francesco Tirelli

percussioni

Nicola Tirelli

pianoforte / sintetizzatore

testi di

Padre David Maria Turoldo Giuliano Bonanni
Fabio Turchini
Andreas Griphius
direzione

Giuseppe Tirelli

immagini di

Luca A. d’Agostino Francesco Fratto, Roberto Coco

scenografia di

Maurizio Della Negra

costruzioni di

Roberto Ferro

impianti di

Fabiano Giovanni Brotto

video di

Claudio Della Negra Den Baruca

responsabile tecnico e videoproiezioni Maurizio Tell

Famosa

Lunedì 6 maggio verrà realizzata la registrazione della colonna sonora del film “FAMOSA” diretto da Alessandra Mortelliti, con le musiche originali di Mario Incudine, gli arrangiamenti di Antonio Vasta e la supervisione di Valter Sivilotti. Registrazione della Millenium Audio Recording di Roma, con l’Orchestra Filarmonica di Dnepropetrovsk diretta da Valter Sivilotti. Film prodotto da Palomar. Edizioni Rai TRADE.

Il mio canto libero – Mogol

Giovedì 2 maggio ore 20.30 all’ Auditorium di Parma “Il mio canto libero”, spettacolo di MOGOL, il grande autore di canzoni,  nuovamente presentato, dopo il tutto esaurito dello scorso 31 gennaio e le molteplici richieste di chi non aveva potuto assistere, con la stessa finalità benefica del primo concerto (sostenere l’Hospice Piccole Figlie attraverso l’impegno dell’Associazione Onlus Claudio Bonazzi guidata da Antonio Maselli e Mimma Petrolini) e con un cast inalterato. Il viaggio musicale nell’universo di colui che è considerato uno dei più grandi “creatori” di testi della musica italiana avrà quindi la regia di Marco Caronna, la presenza della Filarmonica Toscanini diretta da Valter Sivilotti e di Andrea Salvini, il sestetto vocale D’Altrocanto e, naturalmente, la presenza sul palco di Mogol.

Turoldo Vivo

 

Lunedì 29 aprile ore 20.30, nella splendida Abbazia Santa Maria di Follina (ex Sala Refettorio), la presentazione del libro “E nel silenzio il canto. Turoldo Vivo: parole e musica per un domani” di Fabio Turchini, in forma di spettacolo, assieme alla suggestiva mostra fotografica di Luca A. d’Agostino intitolata “Una Goccia di Splendore. Gli Ultimi da padre David Maria Turoldo a Fabrizio De André”.

Martedì 30 aprile nell’Abbazia Santa Maria di Follina, alle ore 20.45,  Padre David Maria Turoldo, con il Coro Le Colone e la Direzione artistica di Giuseppe Tirelli. “Turoldo vivo: Parole e Musica per un domani” Liturgia della riflessione per soli, coro, orchestra e voci recitanti, con le musiche originali di Valter Sivilotti, Renato Miani e Giuseppe Tirelli.

25 aprile in concerto – “Mio nonno è morto in guerra”

Giovedì 25 aprile ore 21 al Teatro Verdi di Firenze, “Mio nonno è morto in guerra” spettacolo di e con Simone Cristicchi, con l’Orchestra della Toscana diretta da Valter Sivilotti che ha curato anche gli arrangiamenti sinfonici. Evento organizzato dalla Fondazione ORT e dalla Regione Toscana, è una Corvino Produzioni.