Articoli

Festival della Canzone Friulana 2017

Venerdì 6 ottobre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine alle ore 20.30, la quarta edizione del FESTIVAL DELLA CANZONE FRIULANA, con la Direzione Artistica di Valter Sivilotti, Direzione Tecnica Pregi Srl, promotore dell’iniziativa è il Comune di Manzano e le amministrazioni comunali che aderiscono alla convenzione “NOI CULTURA & TURISMO”

Pasolini: un poeta, un corsaro – Fabrizio Datteri interpreta “Barcarole” di Stefano Ianne

Mercoledì 26 aprile ore 21 al cinema-teatro Artè di Capannori (Lu), reading poetico-musicale su PAOLINI: UN POETA, UN CORSARO con la presenza di uno dei più grandi attori di teatro oggi viventi, Eros Pagni. In programma “Barcarole” di Stefano Ianne arrangiata da Valter Sivilotti ed eseguita dal pianista Fabrizio Datteri.

  “Eros Pagni all’età di settantasei anni ha fatto un salto di qualità. Prima era un attore bravo, bravissimo – scrive di lui sul Corriere della Sera, Franco Cordelli il più autorevole dei critici teatrali nonchè scrittore – ora è un grande attore, degno dei massimi del passato e, dico di più, a loro superiore. A tanto è riuscito lasciandosi alle spalle il suo repertorio, classico o moderno”.
La serata si inserisce all’interno della rassegna Tra ragione e cuore promossa dal comune e condotta e ideata da Gianni Quilici è stata divisa in cinque viaggi: schegge di vita, il poeta, gli amori, il corsaro ed infine l’urlo e sarà alternata da brani musicali del maestro Fabrizio Datteri, pianista, e del musicista e compositore Gianmarco Caselli all’elettronica. L’ ingresso è gratuito.
Perché Pasolini? “Perché molto di ciò che ha scritto e filmato ancora ci colpisce, ci commuove, ci sorprende; perché ci è utile per capire chi siamo e dove rischiamo di precipitare. Pasolini è stato, infatti, un grande poeta ed insieme un narratore, un intellettuale e, per certi versi, un politico, perché ha capito il suo tempo con lucidità antropologica come pochissimi altri. Inoltre ha avuto il coraggio fisico e psicologico di mettere in gioco il proprio essere tutto. In questo senso si può parlare della vita di Pasolini come di un romanzo, perché è stata una vita costituita di continui strappi: di traumi e di sperimentazioni, di provocazioni e di lotte. Anche da qui il grande fascino che ancora continua a suscitare”.
Lo spettacolo prevede un percorso musicale che il pianista Fabrizio Datteri ha pensato come concettualmente assonante alla figura intellettuale di Pasolini. E’ infatti un viaggio nel minimalismo quello che ascolteremo, visto nella sua accezione più alta, ovvero come ricerca di una musica accessibile che parla a tutti, popolare, ma con radici concettuali profonde. Il pianoforte di Datteri si fonderà insieme all’elettronica di Gianmarco Caselli, che per l’occasione ha composto anche il primo pezzo dello spettacolo, in un percorso che da Steve Reich ci porterà a altri minimalisti storici come Philip Glass, Arvo Part, fino ad arrivare a Ludovico Einaudi, Noto-Sakamoto, la Barcarole di Stefano Ianne (composta per lo stesso Datteri) e Chick Corea.

Stefano Ianne

Tommaso Maestrelli, l’ultima partita

Al Teatro Ghione di Roma il 1 ottobre alle ore 21, TOMMASO MAESTRELLI, L’ULTIMA PARTITA, di Giorgio Serafini Prosperi, Roberto Bastanza e Pino Galeotti, con le musiche di Stefano Ianne e gli arrangiamenti di Valter Sivilotti.

Le repliche dello spettacolo continueranno fino al 13 ottobre (domenica ore 17).

L’opera teatrale racconta la storia di Tommaso Maestrelli e della sua squadra, la Lazio, l’incontro tra un uomo straordinario e una banda di ragazzi scalmanati, entrati per sempre nel cuore dei tifosi.

 

 

Acqua

Spot Acqua Panna

Acqua

La musica di Stefano Ianne e gli arrangiamenti e l’esecuzione pianistica di Valter Sivilotti, saranno i protagonisti della colonna sonora dello spot dell’ Acqua Panna, nuovamente in onda dal 22 al 25 maggio 2013 in televisione e nelle sale cinematografiche.

Raymond & The Bull

Prima maratona pianistica Carisch

Raymond & The Bull

Sabato 23 febbraio le più belle sale del Museo della Scienza e della tecnologia di Milano verranno animate da una serie di appuntamenti musicali che hanno per protagonista il pianoforte, tra gli altri anche brani estratti dall’album Raymond and the Bull Terrier per piano solo e con quartetto d’archi di Stefano Ianne, con gli arrangiamenti di Valter Sivilotti alle ore 16.

Il programma spazia dalle musiche di Mozart e Beethoven alla musica jazz e contemporanea: per le esecuzioni abbiamo invitato alcuni tra i più significativi pianisti del panorama italiano che recentemente hanno collaborato con Carisch, come Maria Vacca, Irene Schiavetta, Ruggero Laganà, Stefano Ianne e Massimo Colombo. La maratona prevede anche la partecipazione di altri musicisti legati alle edizioni Carisch come Carlo de Martini, Sergio Delmastro e Andrea Cappellari. Particolare attenzione alla collaborazione con l’Accademia Pianistica di Imola che consolida così il suo storico sodalizio con le edizioni Carisch e la Fondazione Antonio Carlo Monzino.

Per informazioni:

Nicola Monzino | tel. 02.939972542 | email: nicola.m@carisch.com | orchestra@carisch.com

Raymond & the Bull Terriers

Raymond and the bull terriers

 

Presentazione del progetto “Raymnond & the Bull Terriers”.

Sabato 26 maggio, alle 21, al Teatro Rasi di Ravenna, il pianista Emanuele Arciuli ha tenuto il concerto di presentazione, in prima assoluta, del nuovo progetto Raymond and the Bull Terriers, per piano solo, del compositore minimalista Stefano Ianne, nell’elaborazione di Valter Sivilotti. Emanuele Arciuli è docente di Pianoforte principale al Conservatorio di Bari; professore ospite in diverse università americane, nel 2011 gli è stato conferito il Premio Abbiati come solista.

Il concerto è avvenuto in concomitanza con il corso di interpretazione pianistica “Pianoforte: il ‘900 e oltre”, organizzato dall’ISSM “Verdi”, e tenuto da Arciuli dal 25 al 27 maggio, presso la sede dell’Istituto e al Teatro Rasi. Nel programma del concerto di sabato, fra le musiche inserite (si ricordano pagine di Gershwin, Adams e dei Beatles), particolare rilevanza hanno i brani di Stefano Ianne, uno dei più originali compositori del panorama musicale attuale. Autore minimalista, Ianne presenta una produzione diversificata, comprendente anche colonne sonore per film e spot TV (si ricorda quello per l’acqua Panna). Numerose le collaborazioni internazionali, è autore di lavori sinfonici, elaborati da Valter Sivilotti, col quale ha un lungo legame artistico-professionale. Stefano Ianne ha all’attivo 5 album, registrati presso Artesuono di Udine.

Emanuele Arciuli

Emanuele Arciuli

Sabato 26 maggio ore 21 presso il Teatro Rasi di Ravenna,

il M° Emanuele Arciuli terrà il concerto di presentazione,

in prima assoluta, del nuovo progetto “Raymond and the Bull Terriers”

per piano solo, musiche originali di Stefano Ianne,

elaborazioni di Valter Sivilotti.

Il concerto viene presentato durante la Master class che il M° Arciuli

terrà il 25, 26 e 27 maggio prossimi a Ravenna.