Articoli

LA GRANDE MUSICA DELL’ ARTE

Teatro Nuovo Giovanni da Udine sabato 13 novembre ’21 ore 21.00
A Udine la Prima nazionale de LA GRANDE MUSICA DELL’ ARTE,
da FRIDA KAHLO a VAN GOGH passando per MONET, PICASSO, GAUGUIN E POMPEI.
Le colonne sonore composte da Remo Anzovino per la prima volta dal vivo con la grande Orchestra Sinfonica de l’ Accademia Musicale Naonis
Orchestrazione: Remo Anzovino e Valter Sivilotti
Orchestra Sinfonica dell’ Accademia Musicale Naonis diretta da Valter Sivilotti
Solista: Remo Anzovino, pianoforte
Voce Solista: Franca Drioli
Visuals: Sasha Safretti
Luci & Audio: Music Team Service
Produzione: Vigna PR
Vi aspettiamo! 🤩

LET THE MUSIC PLAY

Venerdì 7 dicembre alle 20.45 al Giovanni da Udine, “LET THE MUSIC PLAY”, NASCE A UDINE LA CEGHEDACCIO SYMPHONY ORCHESTA FVG. Primo caso in Italia nel suo genere, pronto a prendere il via il progetto che vede  tra voci e orchestra circa 30 elementi impegnati ad eseguire esclusivamente le più famose hit dance anni ’70 e ’80.

A riuscire nell’intento di portare per la prima volta nei teatri della regione e di tutta Italia un genere intramontabile e intergenerazionale Renato e Carlo Pontoni insieme con Denis Feletto, Domenico Mason e Valter Sivilotti.

Impresa ardua, ma allo stesso tempo imperdibile. Ardua perché far restare il pubblico seduto sulle poltrone di un teatro, anziché scatenarsi al ritmo delle più famose hit anni ’70 e 80′, sarà davvero difficile. Imperdibile perché rappresenta un appuntamento che non si faranno di certo sfuggire i tantissimi appassionati di un genere musicale intramontabile e che, tutt’oggi, fa cantare e ballare generazioni di tutte le età.

A curare la supervisione degli arrangiamenti, si sta occupando il Maestro Valter Sivilotti, pianista, compositore e direttore d’orchestra tra i più acclamati della sua generazione con alle spalle moltissimi lavori di scrittura e arrangiamento per i più noti artisti provenienti dal mondo della canzone d’autore.

Ricuart dal Trio Pakai

Venerdì 22 dicembre alle 21 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine “Ricuart dal Trio Pakai”, con musiche e arrangiamenti di Valter Sivilotti e l’ Artevoce Ensemble preparato da Franca Drioli.

Spettacolo di fine anno al Giovanni da Udine Eventi a Udine. Una serata in allegria tra musica e cabaret ricordando il mitico “Trio Pakai”, storica formazione musicale carnica che ebbe grande successo negli anni ‘70 e fino ai primi anni ’80 portando il folk “Made in Cleulis” nel mondo animando feste e sagre paesane, incontri dei Fogolârs Furlans, tantissime manifestazioni. Un successo senza precedenti per l’epoca che ha portato anche alla pubblicazione di audio-cassette, dischi Lp, 45 giri: la Carnia, ma non solo, era contagiata da quel genere. Vuole ripercorrere quella magica atmosfera il programma dello spettacolo di Natale che la Provincia di Udine ha organizzato quest’anno per la popolazione.

L’evento-omaggio – curato dall’associazione “Canzoni di Confine”, con la direzione artistica del maestro Valter Sivilotti e la collaborazione di Alessio Screm musicologo e direttore del premio internazionale fisarmonicisti “Trio Pakai”- vedrà susseguirsi l’esecuzione delle musiche di Pakai e Morocutti intercalate dalle storie di personaggi della nostra terra, sapientemente proposte dal trio “CaBarete” composto da Caterina Tomasulo e Tiziano Cossettini con il coordinamento di Claudio Moretti che presenterà la serata. Le melodie del mitico trio saranno eseguite da Alexsandar Paunović al contrabbasso, Marko Feri alla chitarra e Sebastiano Zorza fisarmonicista friulano di fama internazionale. Sul palco anche le artiste dell’Ensemble “Artevoce” preparato da Franca Drioli: Consuelo Avoledo, Federica Copetti, Milena Galasso, Carla Obolo, Helga Petris, Sara Simondi e Nicoletta Zilli che eseguiranno “Lignan” e “Aiar di fieste” di Pakai-Morocutti mentre Megan Stefanutti e Sara Simondi presenteranno “Nadâl”, testo di Madre Teresa di Calcutta in versione friulana con musiche e arrangiamenti di Valter Sivilotti che in un videomessaggio ha illustrato il programma artistico-musicale.

Leitmotiv del concerto i successi del gruppo capitanato da Amato Matiz (fisarmonica) Genesio Puntel (contrabbasso), Paolo Morocutti (chitarra) e Stefano Paletti (voce) che ha fatto ballare e segnare un’epoca diventando tra le compagnie più seguite nel panorama fisarmonicistico ben oltre i confini regionali. Uno stile unico quello nato dall’estro e dalla passione di Matiz (Pakai) leader del sodalizio che ha saputo innovare una tradizione musicale popolare divenuta poi un vero e proprio repertorio baciato dal successo. “La vostra musica è mitteleuropea e possiede una grande anima melodica” ha affermato il fisarmonicista Zorza oggi rivolgendosi a Morocutti e Paletti, ospiti d’eccezione dell’incontro e visibilmente emozionati per il concerto cui anche loro prenderanno parte con un’esibizione che li riporterà indietro nel tempo. L’omaggio della Provincia di Udine riannoda i fili della memoria, riporta indietro alle melodie degli anni scanditi dai ritmi del “Trio Pakai”.

L’ingresso è gratuito previa prenotazione telefonando allo 0432.279402 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 oppure rivolgendosi alla biglietteria del Teatro Giovanni da Udine da martedì a sabato dalle ore 16 alle ore 19 a partire da mercoledì 13 dicembre. La sera dello spettacolo saranno distribuiti gli eventuali posti disponibili.